Il Blog della Scuola Internazionale di Lingue

News, approfondimenti e curiosità
Barcellona
30 Giu 2016

Barcellona: meta di vacanze studio e lavoro

Barcellona, capoluogo della Catalogna, prima di essere la meta favorita dai giovani per trascorrere soggiorni studio o vacanze all’insegna del divertimento, è soprattutto un importante centro del Mediterraneo e uno dei porti più trafficati, nonché punto di comunicazione tra la Spagna e la Francia. La città negli ultimi due secoli ha vissuto un notevole sviluppo economico, sociale e culturale che l’ha resa interessante non solo dal punto di vista turistico, ma anche sotto il profilo economico e sociale.

In qualità di città mediterranea per eccellenza è stata anche protagonista e sede di un importante dibattito: nel 1995 fu scelta per ospitare i 15 stati membri dell’Unione Europea riuniti per dar vita al Partenariato Euro-Mediterraneo con lo scopo di creare un’area di libero scambio con gli altri paesi mediterranei e proporre una cooperazione tra le due sponde del Mare.

Ma al di là dell’importanza che la città ha ricoperto sotto questo aspetto, Barcellona resta una delle città d’arte e turistiche più frequentate e amate dagli stranieri. Di dubbie origini cartaginesi, Barcellona è sempre pronta a stupire il visitatore che, passeggiando per le strade della città, può osservare con estrema sorpresa l’incontro e lo scontro tra antico e moderno, caratteristica che rende Barcellona unica. E’ proprio dal punto di vista architettonico che si nota il contrasto artistico passando dal Barrio Gòtico agli spazi del Modernismo Catalano le cui espressioni più alte ed esplicative sono le opere “senza tempo” di Gaudì.

Il capoluogo catalano presenta due facce talvolta in contraddizione: da un lato la volontà di custodire gelosamente le proprie tradizioni – soprattutto linguistiche – dall’altro presenta la volontà di innovazione e di apertura verso gli stranieri. Una città dalla forte identità capace di abbindolare il turista con le sue Ramblas, con il suo clima mite, le lunghe spiagge, e ovviamente con la Sagrada Familia.

Non meno importante è l’intrattenimento. Spesso si sceglie Barcellona come meta dei propri viaggi  perché è possibile unire lo svago alla cultura, movida di notte e giro turistico di giorno. E’ probabilmente proprio nel capoluogo catalano che nasce il concetto de ir de fiesta e ir de copas. Barcellona offre una varietà di alternative per tutti i gusti e per tutte le età, dai piccoli bar e pub alle grandi discoteche. Ma non è tutto!

Non di minore importanza è infatti l’identità gastronomica di Barcellona. Anche qui è possibile ripercorrere la storia di sapori lontani essendo la cucina catalana influenzata da altre culture come quella romana, araba ed ebraica con sottili riferimenti alla cucina italiana, greca e francese probabilmente grazie alla vicinanza geografica e culturale tra Barcellona e questi altri Paesi mediterranei. Arroz a la cazuela  molto simile alla paella valenciana, la escudella i carn d’olla  (una zuppa di patate, riso e verdure) e la crema catalana, sono solo alcune delle prelibatezze da degustare a Barcellona. Nel fare un tour gastronomico, prima delle notti brave, è usuale ir de tapas. E’ consuetudine a Barcellona come in quasi tutta la Spagna, spostarsi di locale in locale per mangiare delle porzioni di patatas bravas, fette di pane con chorizo o jamòn accompagnati da un  bottellìn de cerveza o da una copa de vino.

Città ideale per trascorrere le vacanze, ma anche per svolgere periodi di studio come l’Erasmus o semplicemente un soggiorno studio linguistico. Dall’Italia, attraverso la Scuola Internazionale di Lingue è possibile prenotare una vacanza studio per imparare una nuova lingua in un contesto giovane e dinamico. La nostra scuola offre un servizio di consulenza e assistenza durante tutta la pianificazione del viaggio fino alla partenza. La Scuola Internazionale di Lingue è in contatto con le migliori scuole per stranieri a Barcellona e in altre città spagnole in cui si può apprendere la lingua spagnola perseguendo ottimi risultati durante il soggiorno.

Insomma, a Barcellona non ci si annoia mai, la città offre un ventaglio di possibilità che renderanno l’esperienza di viaggio (sia essa per studio, culturale o di divertimento) unica e indimenticabile.

Lascia un commento

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Con la prosecuzione della navigazione oltre questa informativa acconsenti all’uso dei cookie. Consulta la nostra informativa estesa sui cookie.