Il Blog della Scuola Internazionale di Lingue

News, approfondimenti e curiosità
Tower Bridge
7 Lug 2016

Basta! Me ne vado a Londra!

Ogni anno migliaia di italiani decidono di andare a vivere a Londra, per lavoro, studio, o interessi personali.
Molti, per perfezionare il loro inglese, pensano a questa città come un punto di arrivo per nuovi stimoli ed esperienze, ma è importante partire con una preparazione adeguata, per non ritrovarsi a vagare in una città grande più del doppio di Milano e Roma, con oltre 9 milioni di abitanti.
Se non vi recate lì solamente per motivi turistici, è bene sapere che dopo le prime scorpacciate di fish and chips, il cambio della guardia a Buckingham Palace e una visita al Big Ben, occorre essere ben determinati verso lo scopo che ci si è prefissati: siete in cerca di un lavoro che vi faccia guadagnare e vi stimoli nel parlare la lingua?
Una buona idea può essere quella di premunirsi subito di un curriculum scritto nello stile inglese e portarne con voi diverse copie, per distribuirle direttamente a mano nei luoghi che vi interessa raggiungere. Se invece preferite inviarli via mail, ricordate di controllarla spesso, vi contatteranno lì per proporvi nuovi colloqui.

Per spostarvi nelle varie zone della città prediligete la metropolitana (The Tube), è meno costosa dei taxi e collega la città in modo eccellente, tramite 12 linee. A questo proposito vi consigliamo di acquistare una Oyster Card, che vi permetterà di risparmiare sulle corse (può essere utilizzata su tutta la rete metropolitana di Londra, gli autobus, i tram, la Docklands Light Railway e molti treni locali operativi all’interno della città) e può essere facilmente ricaricarla nelle stazioni della metropolitana.

Quando vi spostate, tenete sempre ben presente la variabilità del tempo: più che “piovere sempre”, se la mattina c’è bel tempo, non è detto, anzi, è quasi sicuro che nel pomeriggio (o anche prima) ci sarà qualche spruzzo di pioggia più o meno fastidioso. Se programmate attività all’aperto insomma, vi consigliamo di tenere sempre un ombrello nella borsa.

Se avete deciso di prendere casa in affitto, le zone più centrali (1 – 2) sono naturalmente le più costose. Molte persone si stabiliscono nelle campagne vicine, poiché le reti ferroviarie e metropolitane sono veramente efficienti.

Fate attenzione a che ora uscite la sera: quasi tutte le attività di svago e divertimento iniziano intorno alle 20.00 e terminano prima di mezzanotte, quindi se avete intenzione di passare la serata in un pub, al cinema o a teatro e non abitate vicino al luogo di vostro interesse, calcolate bene i tempi dei mezzi e soprattutto ricordatevi che è piuttosto difficile trovare un locale in cui mangiare dopo il concerto o lo spettacolo teatrale.

Gli stimoli che però Londra propone sono veramente tanti e diversi per tipo e target di riferimento, quindi cercate di esplorarla il più possibile, spostatevi a piedi e con i mezzi, parlate con le persone, anche se i londinesi possono sembrare agli occhi di un italiano un po’ freddini. Non vi fermate alle apparenze o solo davanti alle vostre vetrine preferite, ogni angolo della città sa ripagarsi del clima incerto e dei rapporti sociali non proprio esuberanti.

E in ogni caso, se non ci siete mai stati o non avete mai fatto una visita approfondita, non dimenticate le scarpe comode!

Lascia un commento

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Con la prosecuzione della navigazione oltre questa informativa acconsenti all’uso dei cookie. Consulta la nostra informativa estesa sui cookie.