Il Blog della Scuola Internazionale di Lingue

News, approfondimenti e curiosità
7 Lug 2014

Destinazione Germania

LA GERMANIA TORNA AD ESSERE LA META PIù AMBITA PER GLI ITALIANI IN CERCA DI LAVORO

Era il 1993 quando la Germania registrava un boom di arrivi: si parlava di 462 mila migranti provenienti da tutta l’Europa, in particolar modo dall’area balcanica, proprio a seguito della crisi politica nei Pesi Balcanici.

Era il 2013 e la Germania tornava a fare il pieno di migranti registrando il più alto tasso di entrate dal 1993, circa 400mila unità (Fonte Iab). La Polonia ancora in testa ai Paesi di provenienza, seguita dalla Romania e dall’Italia.

Gli Italiani tornano a migrare in massa verso la Germania come accadeva negli anni ‘60, costituendo al 2013 nella nazione tedesca la seconda comunità straniera più popolosa. Dati Istat risalenti al Gennaio 2014 confermano che il primo Paese scelto dagli italiani come destinazione per l’emigrazione è proprio la Germania: oltre 10000 cittadini italiani, infatti, hanno fatto la valigia per recarsi in Germania a lavorare.

La stessa indagine Istat, infatti, ci spiega come sia proprio il lavoro ad attrare gli italiani nella nazione tedesca: sono soprattutto giovani dai 24 anni in su, più di un quarto di essi quelli in possesso di una laurea, a recarsi in Germania per lavoro.

Complici di questi dati la crisi che mette in ginocchio l’Italia da una parte e la fiducia che consumatori e imprese hanno verso il futuro in Germania dall’altra. L’Ifo – Institut für Wirtschaftsforschung ha infatti registrato tra i dirigenti d’impresa tedeschi  un tasso di fiducia verso la crescita 111,3 punti, il valore più alto mai raggiunto dal luglio del 2011. Anche il tasso di disoccupazione scende di qualche punto percentuale rispetto al 2013, arrivando al 5%. Se si calcola che il tasso medio di disoccupazione nell’Unione Europea è pari al 10,7% si può capire perché tanta fiducia nel futuro, e non solo da parte dei cittadini tedeschi.

Dunque, partire per la Germania in questo periodo storico è consigliabile, ancor più consigliabile è tornare e portare idee e forza lavoro nuove in Italia, che nei prossimi anni necessiterà sicuramente di un cambiamento radicale a partire proprio dalla popolazione.

La Scuola Internazionale di Lingue, a tal proposito, incoraggia giovani e meno giovani a calarsi nella lingua tedesca con corsi intensivi estivi a prezzi accessibili a tutti coloro abbiano voglia di cambiare in meglio la propria vita (clicca qui per saperne di più).

Non ci resta che augurarvi… viel viel Glück!

Lascia un commento

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Con la prosecuzione della navigazione oltre questa informativa acconsenti all’uso dei cookie. Consulta la nostra informativa estesa sui cookie.