Il Blog della Scuola Internazionale di Lingue

News, approfondimenti e curiosità
10 Nov 2016

La nostra utile guida ai certificati di inglese!

Stai pensando di fare una esperienza lavorativa o di studio all’estero e sei indeciso su quale corso seguire per certificare la tua conoscenza della lingua inglese?

Non farti prendere dal panico, la guida di Scuola Internazionale ti aiuterà a capire le differenze per fare la scelta giusta!

Sempre più Università, non solo nei Paesi anglofoni ma anche in Italia, ritengono un requisito essenziale per l’accesso, oltre che come punteggio aggiuntivo per l’ammissione, l’aver superato con successo i principali esami di inglese: il TOEFL, l’IELTS e il Cambridge (FCE, CAE e CPE).

Diversi sono i tipi di test d’inglese e talvolta può risultare difficile decidere quale fare. Senza ombra di dubbio frequentare un corso di preparazione ai test di inglese è la via più rapida per ottenere il certificato con ottimi risultati, sopratutto se si sta pensando di investire sulla propria carriera all’estero.

Ecco alcuni consigli per capire quale sia il test più adatto.

TOEFL – Test of English as a Foreign Language:
Maggiormente diffuso negli Stati Uniti per l’ammissione ai colleges e istituzioni americane, valuta l’abilità dello studente di usare e capire l’inglese in ambiente accademico.

L’esame più diffuso è di tipo iBT (internet-based test), che utilizza esclusivamente il pc. Ciò significa niente test di fronte a una commissione!
La durata è di 3 ore e la valutazione si basa sulle competenze che riguardano lettura, scrittura, ascolto e conversazione.
Il punteggio va da 0 a 120 (massimo 30 punti per sezione) e di solito le Università richiedono che sia raggiunto un punteggio minimo per ogni singola parte
Quindi bisogna stare attenti, prendere il massimo nella lettura e il minimo nella scrittura potrebbe essere un problema!

La validità del TOEFL è di due anni.

IELTS – International English Language Testing System:
Richiesto in Australia, Regno Unito, Canada, Irlanda, Nuova Zelanda e Sud Africa per ragioni accademiche, è anche un requisito per l’immigrazione in alcuni di questi Paesi.

La durata dell’esame è di circa di 3 ore in 4 sessioni: lettura, scrittura, ascolto e conversazione.
A differenza del TOEFL l’esame si svolge di fronte ad una commissione. Quindi forza e coraggio che dopo avere frequentato una scuola di inglese all’estero non sarà difficile parlare con i commissari madrelingua! Il punteggio va da 0 a 9 e in genere con un 6.5 si accede ai Colleges.

Anche se non ha scadenza, spesso non viene accettato se supera i due anni.

Cambridge English Language Assessment
L’esame Cambridge attesta la conoscenza della lingua inglese secondo il Quadro Comune Europeo di Riferimento (CEFR), in pratica i famosi livelli da A1 (conoscenza base) a C2 (conoscenza avanzata) ed i tre certificati più richiesti sono il FCE, CAE e CPE.

Sono tutti non soggetti a scadenza, i test sono svolti in presenza di esaminatori e hanno votazione da 0 a 100. In base al punteggio ottenuto viene assegnata una lettera da A a E che indica il livello di inglese. L’esame si considera superato con un voto da A a C ma tuttavia una D permette di ricevere un certificato di conoscenza al livello CEFR corrispondente

Punteggio Livello FCE CAE CPE
80-100 A C1 C2 C2
75-79 B B2 C1 C2
60-74 C B2 C1 C2
45-59 D B1 B2 C1
0-44 E NC NC NC

 Il FCE (First Certificate in English) certifica la conoscenza dell’inglese a un livello intermedio-superiore. Se si arriva al punteggio di fascia A lo studente è considerato a un livello C1 e quindi avanzato. Il test dura 4 ore ed è composto da 5 parti che pesano in egual misura sul risultato finale: lettura, scrittura, uso dell’inglese, ascolto e conversazione.

Il CAE (Certificate in Advanced English) certifica la conoscenza dell’inglese a un livello avanzato. Il punteggio di grado A viene considerato di livello C2 e quindi eccellente. L’esame dura poco più di 4.5 ore ed è basato su 5 parti come il FCE.

Il CPE (Certificate of Proficiency in English) certifica la conoscenza a un livello eccellente, il C2 del CEFR. La tipologia di esame è un pò diversa dalle altre, prevede solo 4 parti ossia scrittura, ascolto, conversazione, uso dell’inglese+lettura. Quest’ultima parte pesa il 40% del voto finale. L’esame dura circa 4 ore e se superato certifica che si è ormai quasi madrelingua!

La scelta su quale certificato prendere non è facile, ci vuole tanto impegno e a volte si rischia di affidarsi alle scuole sbagliate. Se sei intenzionato a studiare inglese all’estero e prendere la certificazione che aprirà le porte del tuo futuro rivolgiti presso la nostra sede in Via XX Settembre n°56 per ricevere tutte le informazioni!

Lascia un commento

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Con la prosecuzione della navigazione oltre questa informativa acconsenti all’uso dei cookie. Consulta la nostra informativa estesa sui cookie.