Il Blog della Scuola Internazionale di Lingue

News, approfondimenti e curiosità
foto
7 Lug 2015

Lavorare in Germania: l’esperienza di Ilaria. Il corso intensivo? Utile al 100%!

 

Ilaria G. , 24 anni, è una delle studentesse della Scuola Internazionale di Lingue che ha frequentato il corso di tedesco intensivo e che è partita in Germania per lavorare come educatrice.

Solare, sorridente e entusiasta, ci propone la sua esperienza in una breve intervista.

Ciao Ilaria! Perché hai deciso di iniziare questo percorso linguistico?

Il tutto è iniziato in modo casuale, mi ero appena laureata, volevo fare un’esperienza all’estero e ho trovato su internet questa offerta molto vantaggiosa, ho provato e ho mandato il curriculum. E’ stata una cosa quasi casuale.

Quale è stata la tua esperienza lavorativa? Da quanto tempo sei lì?

Ho ottenuto la certificazione linguistica B2 a fine Aprile e da metà Giugno 2015 ho cominciato a lavorare. Mi trovo benissimo con la mia azienda, il mio è un buon ambiente lavorativo e ho bravissimi colleghi, molto disponibili ad aiutarmi nei momenti di difficoltà. Ho trovato un ambiente accogliente e questo vuol dire tanto, senti di avere qualcuno accanto.

Come è andata l’integrazione in un paese così diverso dal nostro?

Sono a venti minuti da Monaco. Il primo presupposto è cercare di provare a essere propositivi, non è solo una questione linguistica. Il segreto è buttarsi, lanciarsi, avere entusiasmo, motivazione, coraggio. Sono stata accolta positivamente.

Com’è lavorare in Germania? Quali sono gli aspetti più interessanti del tuo lavoro?

In Germania mi hanno dato subito grande fiducia, nonostante non mi conoscessero. Sono riuscita a creare subito un rapporto con le colleghe e i genitori dato che io lavoro in una scuola con i bambini. Mi hanno lasciata libera di svolgere alcuni compiti che, almeno all’inizio, pensavo di non poter fare.  Sono arrivata in Germania appena laureata e se vali sei apprezzata, questo è sicuro.

Prima di partire hai seguito il corso di tedesco qui a scuola con gli insegnanti madrelingua. Come è andata? Che ricordi hai del periodo qui a scuola?

Ho seguito il corso con Magdalene. Prima di allora non avevo mai avuto esperienza di corsi intensivi: è faticoso al 100% ma utile al 100%! In una lingua bisogna buttarsi a capofitto.

Acquisisci le basi oltre che maggiore sicurezza. Il massimo: avere un insegnante di madrelingua perchè l’orecchio già si abitua al giusto accento!

Consiglieresti un’esperienza del genere ai tuoi coetanei? La rifaresti?

Ho 24 anni e sono nel pieno delle mie facoltà fisiche e psicologiche. Se vuoi crescere DEVI FARLO ! Anche se un giorno vorrai tornare in Italia, avrai delle basi esperienziali e personali uniche.

In Germania ho imparato a esprimere la mia opinione, a essere sincera sempre e comunque.

 

Subito dopo Ilaria ha raggiunto in aula i parrucchieri che si trasferiranno a Berlino e ha rivisto la sua insegnante Magdalene. La sua motivazione, il suo coraggio e la sua tenacia sono evidenti e colpisce davvero vedere che i sogni possono realizzarsi se solo lo si desidera veramente.

Lascia un commento

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Con la prosecuzione della navigazione oltre questa informativa acconsenti all’uso dei cookie. Consulta la nostra informativa estesa sui cookie.