Il Blog della Scuola Internazionale di Lingue

News, approfondimenti e curiosità
Isola di Comino - Scuola Internazionale di Lingue
7 Lug 2016

Studiare e divertirsi in vacanza a Malta? Si può, parola di Viktoriya

«Quando mia madre si è rivolta alla Scuola Internazionale di Lingue voleva che io migliorassi il mio livello di inglese
trascorrendo comunque una bella vacanza in un posto divertente e per giovani»
, racconta Viktoriya, 19 anni, di
Roma.
La mamma, Tania, voleva regalarle un’estate speciale dopo gli sforzi compiuti nel corso dell’anno scolastico, e a quanto pare ci è riuscita.

I racconti di Viktoriya riguardo alla sua vacanza-studio a Malta sono quelli di una ragazza che ha vissuto un’esperienza intensa e utile, così bella che l’emozione si legge ancora nelle sue parole.

«La Scuola  ci è stata molto d’aiuto nell’organizzazione della vacanza. Per qualsiasi problema ci rivolgevamo a Federica che è sempre stata molto disponibile e gentile». Le sue considerazioni ci lusingano, ma ancora più coinvolgenti sono i suoi ricordi di Malta e del campus in cui ha studiato l’inglese.


Qual è il luogo più bello che hai visitato nel corso della vacanza?

«Essendo un amante del mare ricordo come luogo più bello l’isola di Comino, un posto fantastico che consiglio a tutti di visitare».

Hai avuto modo di esercitare la lingua in vacanza? Sei tornata da Malta con un livello di conoscenza dell’inglese migliore?

«Ovviamente si! A lezione i professori parlavano sempre in inglese e anche noi studenti eravamo costretti a fare lo stesso. Durante le lezioni si dialogava molto e questo mi ha aiutato veramente tanto. Ora riesco a parlare l’inglese con molta più fluidità  e conosco molti più vocaboli».

Consiglieresti ai tuoi amici questa esperienza?

«E’ stata un’esperienza bellissima che consiglio a tutti. Ho conosciuto persone fantastiche a partire da Mary, la signora della host family che mi ha ospitato, ai professori e agli altri studenti.
Il posto, poi, è fantastico: Malta è bellissima, piena di giovani, il luogo adatto per divertirsi.

Durante le ore di lezione, oltre a fare esercizi e conversations, svolgevamo molte altre attività, giochi di gruppo e film in inglese.

Due o tre volte a settimana passavamo la serata a Paceville, un luogo divertentissimo, pieno di locali e discoteche, in cui ho passato delle serate eccezionali e dove ho conosciuto persone di varie nazionalità. E’ stata un’esperienza unica che spero di ripetere in futuro».

Vuoi vivere anche tu un’esperienza come quella di Viktoriya? Non esitare, contattaci, valuteremo insieme la soluzione migliore per realizzare una vacanza-studio su misura per te.

Lascia un commento

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Con la prosecuzione della navigazione oltre questa informativa acconsenti all’uso dei cookie. Consulta la nostra informativa estesa sui cookie.